08 apr 2008

Riparazione tasca pantaloni

Solo nel caso del cucito si verifica che fare una cosa e' spesso piu' semplice che ripararla.
Grazie a Stefy che mi ha mandato le foto della sua riparazione (chi vuol leggere la storia, qui).
Ecco com'erano i pantaloni:

(clicca per ingrandire)
Stefy ha scucito tutto e poi ha ritagliato la tasca nuova sulla tasca vecchia quindi ha rimontato il tutto.
Poi ha sostituito anche il cinturino rovinato.

(clicca per ingrandire)
Bravissima!

9 commenti:

zarinaia ha detto...

Wow! Complimentissimi per il lavoro!
Conscia del fatto che riparare è più complicato che creare nell'ambito del cucito, generalmente nego ai miei congiunti qualsivoglia riparazione... :)
Il mio povero marito aspetta da anni la riparazione di un paio di pantaloni...che dite, seguendo il vostro esempio che sia giunta l'ora?!
Mah...non ho il coraggio di mettermi...vediamo... :)

susy ha detto...

zarinaia/eleonora infatti anche io odio le riparazioni, odio fare anche dei semplici orli.
Stefy e' stata bravissima e mi ha detto che documentera' un'altra riparazione.
Fallo anche tu cosi ci possiamo copiare.
un salutissimo, ciao

Ondamagis ha detto...

Ciao Susy, quanto sono preziosi questi post, molto più di guarnizioni e orlini, pantaloni e camicie: quando si rompe per uno strappo qualcosa come una tasca, una lampo, queste informazioni sono utilissme, per chi ha la pazienza di farle. Se non fosse stato per mia madre, avrei dovuto ricorrere ad ogni piega o modifica di pantaloni, gonne ecc. ad ua sarta, invece, sono capacssima di fare io queste cose. Un po' pigra certo, ma le so fare quando voglio! Ciao e grazie del passaggio a mond lader. Per te emiliana il milanese è comprensibile, ma non so quanto lo possa essere per gli altri. Ciao, buon pranzo.

susy ha detto...

Ondamagis nella vita saper fare un po' di tutto serve.
In effetti ci vuole molta pazienza e soprattutto tempo, che io cerco di ritagliare qua e la.
Buona giornata, grazie a te che passi sempre, ciao.

Ondamagis ha detto...

Ciao Susy, ancora adesso mi sono accorta che non ti avevo inserita nei liks amici, scusa. Ho rimediato subito. Ciao sartina. Buon fine settimana

Stefy ha detto...

Ciao Susy rieccomi....ci ho provato stavolta con un colletto di una camicia da uomo.....non ti dico....mi dirai cosa ne pensi tu e chi vedra' il lavoro!!! a presto ciao

susy ha detto...

Ondamagis tranquilla nulla di grave. come vedi aggiorno saltuariamente. E a te buona settimana
stefy carissima, ho visto tutto e posto al piu' presto.

Mammazan ha detto...

Io ho avuto la fortuna di imparare a cucire da piccola, mia madre faceva la sarta in casa e confezionava, benissimo, pantaloni per un sarto, e quindi sopraggitto, a mano perchè le macchine allora (40 anni fa) automatiche non c'erano o erano poche, occhielli con la seta e via dicendo.
Ora grazie a Burda mi confeziono tutto da sola ma poca gente lo fa e stenta spesso a mettere un solo punto.
E' un vero peccato!!
Compliments
Grazia

susy ha detto...

Pensa che io uso proprio una macchina singer che ha piu' di 40 anni. Forse in alcune foto si vede o magari provvedero' a fotografarla apposta.
Mi madre se la cavava e ad usarla ho imparato da lei. Invece non e' mai riuscita ad insegnarmi a maglia e uncinetto perche' sono mancina e lei no. Solo un po' di ricamo.
Anche io uso burda anche se non so fare proprio tutto per esempio niente cuciture per tessuti elastici, niente asole -metto sempre automatici cerco di fare cose semplici. Tempo permettendo.
Grazie per queste chiacchere :-) ciao